Skip to content

Lezioni di vita

aprile 16, 2007

A volte capita che ti trovi alle corde. Non importa in quale campo. Solo che rischi di buttare nel cesso alcune tra le cose che sono sempre state di te. Provi ad espellerle dalla tua anima, dalla tua testa. Il tutto, perchè hai fatto qualche scelta sbagliata. E hai perso la tensione verso le cose che ti appartengono perchè senti di non poter più combattere per queste. Ma, quando ti senti così, è il momento di reagire. Perchè, magari, sei a venti secondi dal suono della campana. A malapena, riesci a distinguere i tratti del tuo avversario. Ma in quei venti secondi, puoi sferrare il colpo del KO. Basta che l’arbitro conti fino a 10. Sorridi e decidi di sferrarlo. Le conseguenze non contano: è finita solo quando lo decidi tu. Non spetta a nessun altro stabilire la fine dell’incontro. Il colpo parte. E’ un bel gancio. Come andrà a finire? Non lo sai, ma, almeno, c’hai provato fino in fondo. La vita è così. Tutto ti sembra finito, invece deci provarci fino in fondo. Crescendo continuamente. Ed una continua lotta per la consapevolezza. Di sè stessi. Gli altri, quasi, non contano più. Una volta che sai chi sei, gli altri ti verranno intorno per conto loro, tale sarà la tua aura positiva. Basta ricordarsene, avere la forza di ricordarsene. E prendere tutti gli stimoli che ci provengano dal’esterno. Non rinunciamo mai a noi stessi: siamo la cosa più preziosa che abbiamo.

Dio come è retorica la parte sul pugilato….Mamma mia, Madonnina santa, San Giuseppe e Gesù Bambino. 

Annunci

I commenti sono chiusi.