Skip to content

Primarie

luglio 27, 2007

Primarie per eleggere il leader del PD. Il Partito Democratico, a metà ottobre, avrà un capo. Una figura che, forte del consenso della base, sarà in grado di costruire un partito. O di candidarsi alla successione di Prodi? Probabilmente, Walter Veltroni si troverà a coprire entrambe le cariche. Ma può un uomo con i suo staff avere il carisma i creare dal nulla un partito con così tanti problemi? No, se il partito deciderà di non avere una struttura tradizionale basata su una visione dei partiti politici che considera i medesimi come piccoli stati con una struttura fortemente burocratica. Se si abbandonasse questo modo di intendere i partiti, sarebbe molto più facile dialogare e gestire l’equilibrio dei poteri dello stato. Ma in Italia, ogni novità in grado di modificare il sistema deve essere rifiutata in nome della conservazione dello status quo. La fondazione del Pd è una grande oppurtunità. Che sarà malamente buttata nel cesso delle buone intenzioni. Io voto prima. Sto a casa.

Annunci

I commenti sono chiusi.