Skip to content

E’ morta una donna

novembre 2, 2007

Mah, io non lo so, ma mi sono rotto i coglioni di questa situazione politica dove tutti si incolpano di tutto perdendo di vista le cose più importanti.
E’ MORTA UNA DONNA, cazzo. Tra due mesi, convertite in legge questo cazzo di decreto tutti insieme e non ci rompete più i coglioni. Un essere umano ha perso la vita. Un po’ di silenzio, grazie.

Annunci
3 commenti
  1. zarathustra85 permalink
    novembre 2, 2007 9:03 pm

    e soprattutto la si pianti con questa continua strumentalizzazione per meri scopi elettorali

  2. AnimaErrante76 permalink
    novembre 2, 2007 9:39 pm

    eh…
    è morta una donna… e quante ogni giorno vengono scippate , molestate?
    Rivoglio la mia città …
    cme tanti…voglio poter essere libera di camminare per strada alle sette di sera (orario apparentemente tranquillo ) senza incontrare l’extracomunitario di turno che ubriaco fradicio mi rmpe i coglioni …
    So che non si deve generalizzare, so che non si puo fare di un erba un fascio e che il mondo è pieno di italiani emigrati..
    Ma in Italia.. la giustizia dov è ?
    Perchè le forse dell’ordine rompono le scatole ai barbni che non hanno un posto per dormire e lasciano in pace gli extracomunitari che ogni sera si ritrovano dietro la stazione centrale di Milano e fanno risse ??
    Domande inutili …
    mah…

  3. LiLLyKiSS permalink
    novembre 3, 2007 2:16 pm

    E’ morto anche un uomo.
    Ma sì, la legge del taglione.
    più o meno.
    Poi chiedete legalità, istituzioni.
    E alla fine cosa resta? La legge del taglione.

I commenti sono chiusi.