Skip to content

Il giorno dopo

gennaio 8, 2008

Il giorno dopo la rapina costata la vita ad una guardia giurata, a Massa Marittima l’atmosfera è pesante. Controlli a tappeto dei Carabinieri sulla strada che collega il luogo del delitto al capoluogo e sulle stradine secondarie. Io stesso sono fermato due volte da due tese, ma professionali, pattuglie che hanno verificato dove fossi diretto e cosa ci fosse nel mio bagagliaio. In paese abbiamo tutti paura: l’ultimo evento di sangue risale al 1995 quando un negoziante fu assassinato per motivi passionali.
Questo caso è diverso: un vero e proprio commando armato ha portato a termine una rapina con modalità che qui pensavamo appartenessero solo alle colonne della cronaca: un furgone, con a bordo il commando, ha speronato un portavalori. I banditi sono usciti e hanno ucciso una delle guardie giurate a bordo del blindato ferendo il suo collega, hanno aperto con degli esplosivi la cassaforte e sono fuggiti. Secondo i testimoni, per portare a termine l’assalto si sono serviti di armi automatiche. Non si è al sicuro neanche nella maremma toscana.

Annunci
One Comment
  1. Arry permalink
    gennaio 8, 2008 3:58 pm

    Miao…miao…

    Un sorriso enigmatico

    Lo Stregatto

I commenti sono chiusi.