Skip to content

White noise

gennaio 10, 2008

Il blog, la nova forma di comunicazione. Il nuovo che avanza. Siamo tutti qui a fare piccola informazione domestica, piccole poesie. Tutto piccolo. Anche i grandi blog, come Rosso Venexiano, non si sottraggono a questa logica. Caffè degli artisti, si chiama. Ma di artistico ha poco. Le poesie proposte sono un’accozzaglia di generi e di stili prese altrove senza aggiungere nulla di nuovo. Rosso Venexiano è solo il primo blog che mi capita a tiro. Qello che noi blogger non siamo in grado di affrontare è un problema molto profondo e molto complesso: il linguaggio. La domanda è: come voglio che i miei contenuti arrivino al tizio che si scomoda a leggerli davanti lo scermo di un pc? Questo problema è, ancora, senza soluzione. Tuttavia, possiamo cominciare a fare qualcosa. In primo luogo, sarebbe bello se fossimo in grado di scrivere tutti nella stessa lingua. Poche eccezioni a parte, tra cui il citato RV, la qualità dell’italiano, anche di questo blog, non è eccelsa. D’accordo, ognuno scrive come può. Però, dobbiamo convincerci che, dal momento che i nostri blog sono pubblici, allora scriviamo per gli altri e, quindi, dobbiamo meditare bene l’ortografia e la sintassi. In secondo luogo, il linugaggio dei blog, in generale, non è in grado di veicolare contenuti interessanti. Il problema è grave. Ragazzi, qui sembriamo tutti dei grandi intellettuali, dei premi Nobel. Ma, in realtà, non facciamo altro che fare un copia e incolla di idee scritte da altri. Questo il nostro limite, non siamo in grado di pensare con la nostra testa e siamo inquadrati in stereotipi che, a me, non piacciono. Non sto criticando gli altri dicendo che il mio lavoro sia migliore degli altri. Sono anche io un blogger e sarebbe stupido comportarsi così. Solo che questo è il sospetto che mi gira per la testa da un po’. In  altre parole, ho l’impressione che qui non facciamo altro che white noise, rumore di fondo e spero che voi siate in grado di dare una risposta a questi interrogativi.

Annunci

I commenti sono chiusi.