Skip to content

Io amo Tolstoj, lui no.

luglio 28, 2008

Non sopporto la sensazione che mi prende quando leggo Tolstoj. E’ come se mi sentissi respinto, se il grande scrittore russo se ne tornasse dall’aldilà e mi dicesse "Francesco, tu non sei degno" E sì che ho letto Clausevitz, una via di mezzo tra Kant ed Hegel ed è sicuramente più oscuro di tutta la letteratura russa dell’8-9cento. E’ insopportabile: é la quarta volta che tento di leggere Guerra e Pace e non riesco ad arrivare alla prima parte. Non è possibile. Ti prego, Lev, perchè non mi permetti di leggerti?

Annunci
2 commenti
  1. maliz permalink
    luglio 28, 2008 12:10 pm

    mostragli più ostinazione del dovuto. magari ci casca.

  2. fpmassam permalink
    luglio 28, 2008 1:32 pm

    🙂

I commenti sono chiusi.