Skip to content

Perchè proprio ieri?

dicembre 28, 2008

Non sono un grande esperto di questione mediorientale. A dir la vrità, non ne ho mai capito un fico secco. Tutttavia, ci sono una paio di cose che mi colpiscono dell’ultima escalation israeliana;

  1. E’ avvenuta in un momento in cui il petrolio non costa quasi nulla
  2. E’ iniziata a mercati chiusi

A me non piace sostenere che le guerre vengano combattute per motivi economici, ma sono convinto che nella loro pianificazione una valutazione dello scenario economico sia fondamentale. Ad esempio, se l’Italia avesse valutato meglio la propria situazione economica all’inizio della Seconda guerra Mondiale, probabilmente non sarebbe entrata nel conflitto.

Tuttavia, le due circostanze indicate, una qualche relazione con lo scoppio del conflitto potrebbero avercela. Qualcuno potrebbe obiettare che è iniziata proprio quando la tregua è finita e che gli israeliani hanno colpito appena ne hanno avuto l’occasione. E’ vero anche questo, ma c’è un particolare che mi fa sospettare che la data di ieri non sia una conseguenza della fine delle tregua: ieri era sabato. Cosa può costringere un ebreo a fare qualcosa il sabato, il giorno sacro in cui anche Dio si riposò. Non so quanto sia laico lo Stato ebraico, ma credo che il riposo settimanale sia una cosa molto importante per un ebreo. Se sto postando una serie di cazzate, fatemelo notare. Tuttavia, credo che le tradizioni di un popolo siano molto importanti qualsiasi cosa significhino e siano e il fatto che l’operazione Piombo Fuso sia iniziata proprio ieri delle motivazioni molto forti ci devono essere.Credo sarà molto interessante vedere domani mattina come apriranno i mercati delle materie prime e i mercati azionari.

Annunci

I commenti sono chiusi.