Skip to content

La strage continua

gennaio 7, 2009

I miei amici di Debkafile sostengono che il 60% dei missili di Hamas è stato distrutto mentre rimarrebbero soltanto alcuni set di razzi di produzione iraniana in grado di colpire il centro di Israele.

Ne è valsa la pena?

Probabilmente no: testimoni del massacro di Gaza riportano di ospedali al collasso, soldati israeliani che si comportano come nazisti, mentre a Tel Aviv si pensa ad una terza fase delle operazioni a Gaza. (leggete qui, se volete saperne di più).

Noi italici cosa facciamo?

Un bel niente. Come al solito, sembra che siano  tedeschi e francesi a tentare di risolvere la questione, mentre noi ci accontentiamo di essere indicati come mediatori, di tanto in tanto, mentre non facciamo un bel niente.

Advertisements

I commenti sono chiusi.