Skip to content

Il mio piccolo franchise transmediale

gennaio 28, 2009

Voglio creare anche io la mia Matrix, il mio Harry Potter, le mie Star Wars. Vorrei farlo partendo da un piccolo corto prodotto da alcuni miei amici. La cosa è abbastanza frustrante perchè, nonostante il corto sia la piccola scheggia di un piccolo mondo, io non credo di avere la forza di costruire un qualcosa che possa andare oltre il corto stesso per promuoverlo.

Il problema è che sto leggendo Culture Convergenti di Jenkins e mi sto gasando a duemila. Il problema è che mi mancano un sacco di cose. In primo luogo, si parla di soldi. Dove trovo i soldi per fare un franchise multimediale comprensivo di:

  1. Corto
  2. Romanzo collettivo su web (fan fiction)
  3. Graphic Novel
  4. Videogame
  5. Twitter
  6. Sequel
  7. Largo accesso alla moltitudine delle genti

Il problema non sarebbe Twitter. Volendo, neanche il romanzo collettivo. QUello che manca davvero è il punto 7. Hai voglia a Vimeo, Facebook, YouTube e altri strumenti. Come cazzo faccio a far conoscere questa cosa al grande pubblico? Il problema è notevole ed è il problema più grande che mi stia ponendo da quando studio Scienze della Comunicazion e questo la dice lunga sul mio stato di salute mentale.

Il successo delle grandi franchigie multimediali americane sta anche nel fatto che sfruttano i canali mainstream per eccellenza, cioè i grandi network nazionali, che sono dei marchi in quanto tali e, da soli, sono in grado di attirare l’attenzione di un numero di telespettatori paragonabile alla popolazione di un medio stato europeo in grado di garantire introiti pubblicitari che permettono di pensare in termini di serialità.

Jenkins ne parla fino ad un certo punto, ma il fandom di Matrix, quello che si compra i videogiochi, si guarda gli animatrix etc. è legato al fatto che la storia si dipani in bilico tra media diversi mettendo in evidenza come sia difficilissimo diventare fan del cinema d’autore che, per ora, sembra non voler seguire le logiche della serialità.

E il corto che i miei amici stanno producendo? Rimane lì, in attesa che trovi un “piano B” cercando di adeguare i mezzi agli obiettivi.  O_o

Annunci

I commenti sono chiusi.