Skip to content

Via dall’ #Afghanistan

luglio 29, 2010

Cosa ce ne facciamo di una missione che non serve a niente, non ha stabilizzato l’Afghanistan e ci è costata un sacco di soldi? Alla luce di quello che sta venendo fuori dall’analisi dei documenti di Wikileaks, un cavolo di nulla. Questa guerra che partiva da presupposti giusti o, quantomeno, giustificabili, si è trasformata in un pantano nel quale ci è stato detto che dovevamo restare per salvare la NATO, la faccia e sconfiggere il terrorismo. Purtroppo, abbiamo perso su quasi tutta la linea. Se è vero che attentati come quelli dell’11 Settembre non ce ne sono più stati, è anche vero che Madrid e Londra sono accadute in piena guerra, così come negli Stati Uniti sono falliti due attentati più per fortuna che per meriti dell’antiterrorismo. Quindi, tutti gli obiettivi che anche noi italiani ci eravamo prefissati, non sono stati conseguiti. Di conseguenza, diventa opportuno chiedersi cosa ci stiamo a fare lì. E’ una questione politica che va sollevata. Soprattutto se non vogliamo che altre bare avvolte nel Tricolore tornino a casa. In guerra si muore, bella scoperta. Almeno, ci fosse uno scopo.

Annunci

I commenti sono chiusi.