Skip to content

Mediaguru Vs. Me

agosto 6, 2010

Riunione di partito non troppo tempo fa.

MG: Questo partito non sa comunicare, ma oggi c’è la conversazione. Esistono i blog, esiste la Rete. Bisogna conversare, altrimenti è un casino mostruoso.

IO: Quante persone hanno accesso ad Internet in Provincia? Quante persone sanno come funziona un blog, quanta gente ha Facebook.

MG: Ho capito. Ma i nuovi mezzi di comunicazione ci sono, non bisogna sottovalutarli perché c’è la conversazione che, come una bacchetta magica risolve tutti i problemi di comunicazione.

IO: Ma se parlassimo direttamente con le persone?

MG: Tu non credi nella conversazione?

IO: Sì, ma non sono del tutto praticante. Certo, c’è la conversazione, ma ci sono ancora stampa, radio e TV che hanno un ruolo importante, nella nostra società.

MG:  Rinunci alla TV e a tutte le sue seduzioni?

IO: Te lo puoi scordare.

MG: Senza Dio. Brucerai sull’altare di Internet e dei media del futuro.

IO: Me ne farò una ragione.

Morale: nessuna morale. Stiamo, però, attenti a non seguire le mode e a non affidarci ad un clima di opinione che parla di conversazione, ma si dimentica che la conversazione, per svilupparsi, ha bisogno che certe condizioni si verifichino. Altrimenti, NO CONVERSATION, baby.


Advertisements

I commenti sono chiusi.