Skip to content

Valutiamo il capotreno

dicembre 4, 2010

Nei dintorni di Genova, un capotreno entra incazzato come una bestia nel mio scompartimento. “Hanno assunto 700 spie per vedere come lavoro!” E’ uno scandalo. Ingenuamente, pongo la domanda “Scusi, ma qual è il problema, se la controllano, visto che lavora bene?” “Il problema è che noi capotreno siamo qui per amore dei viaggiatori!”. Ah beh, sì, beh!

Certo, non è che ci sia da lamentarsi del lavoro dei capotreno EffeEsse. Effettivamente, fanno un gran lavoro, sono cortesi ecc. Ma perché non controllare se sono tutti dipendenti modello oppure no? Il nodo della valutazione, in Italia, è ancora tutto da sciogliere.

Annunci

I commenti sono chiusi.