Skip to content

Liutai di tutto il mondo, cambiate mestiere

gennaio 21, 2011

E’ vero, dovete cambiare lavoro. La fibra di carbonio rischia di spazzare via uno tra i pochi residuati bellici artigianali che rimangano. Esiste una ditta americana che, utilizzando materiali da Formula1, ha costruito strumenti molto belli da ascoltare (da suonare non saprei) pressoché indistruttibili e resistenti a tutto, fuoco incluso. Il tutto ad un prezzo tutto sommato accessibile: 5.000 dollari per un violino e poco di più per gli altri strumenti.

Onestamente, a meno di non conoscere personalmente un liutaio all’altezza di Stradivari, per uno strumento che, ad occhio e croce, dovrebbe permettere di conseguire un triennio senza troppo problemi. Certo, manca il profumo del legno, la bellissima sensazione delle tavole che sprigionano suono. Gli strumenti, sicuramente, saranno omologati, in serie, ma se significa un livellamento verso l’alto, ben venga.

Annunci

I commenti sono chiusi.