Skip to content

#Facebook uccide la blogosfera

dicembre 1, 2011

Mentre scrivo questo post, Facebook, attraverso il profilo di Vladim Lavrusik ha annunciato che gli status di Facebook potranno arrivare a 60mila battute. Già ora sono 5mila. Mancano tag e titoli, ma assomigliano sempre di più a comunicati stampa personalizzati o, se volete, a blog di post.

Cronaca di una morte annunciata

Insisto come un vecchio rincoglionito: il web  è moribondo. Lo ha scritto Chris Anderson anche se io ci sono arrivato prima. Lui parlava di Apps, io ci aggiungo un altro fattore: Facebook. Nonostatne il social network sia un insieme di link, ha presupposti diversi da quelli del web. Fb non collega contenuti, ma mappa relazioni sociali preesistenti. Questo è in aperta contraddizione con quello che il web è, cioè un insieme di link fondato, in fondo sull’arbitrio.

Altri sintomi di vecchiaia

Ogni volta che apro il mio editor di WordPress.com ho un senso di malinconia, soprattutto da quando so che Splinder, ex gloriosa piattaforma di blog made in Italy sta chiudendo i battenti. Se Splinder muore, muore un pezzo di me. Ho iniziato là a fare il blogger , ma, al di là del sentimentalismo, qualcosa, nella blogofera si è rotto davvero.

D’altronde, perché no

In fondo, la crisi di questo mondo è conclamata: Technorati da un paio d’anni è fuori gioco come motore di ricerca, non contando che il 90% dei pochi contatti di questo blog non arriva da Google o da altri motori di ricerca, ma proprio da Facebook. Quindi, perché non spostare là sopra anche la mia attività blogger?

 

Advertisements
4 commenti
  1. dicembre 1, 2011 9:54 am

    Condivido ma non concordo 🙂 Più che altro per uno sfacciato ottimismo… facebook sta peggiorando a vista d’occhio sotto tutti i punti di vista, sono emigrata da là per tornare al mondo del blog (il quale sicuramente è meno entusiasta di me per questa manovra). C’è speranza per l’esodo di massa.

    (sègnati queste parole, quando fb arriverà a 1 miliardo di utenti potrai rinfacciarmele 😀 )

  2. dicembre 1, 2011 11:06 am

    Non sono un pasdaran di Facebook e, onestamente non mi piace tantissimo, ma senza il mio blog quasi non esiste. Questo è un bene. Diventa un problema quando Fb si mette in concorrenza con la mia piattaforma. Già faccio pochi contatti. Così finiscono di uccidermi 😉

Trackbacks

  1. #Facebook uccide la blogosfera parte II. (Non è uno scherzo) « Il diserbante 2.0

I commenti sono chiusi.